La Commissione Europea ha avviato un piano d’azione per la riforma delle disposizioni riguardanti i diritti di proprietà intellettuale (DPI), tra cui rientrano quelli che proteggono le opere letterarie, musicali e artistiche (diritti d’autore), le scoperte e le invenzioni (brevetti) e le parole, le frasi, i simboli e i disegni (marchi commerciali).

Per arginare il problema della prirateria e della contraffazione su internet, la Commissione si propone di modernizzare e di armonizzare la normativa in materia di proprietà intellettuale, in modo da garantire tanto i cittadini, che avranno la certezza che i prodotti e servizi acquistati sono originali e sicuri, che le PMI che avranno a disposizione un sistema di tutele più semplici di quelle attuali, troppo complesse e costose.

Questi gli obiettivi dichiarati:

  • creazione di un unico sistema di tutela dei brevetti: gli inventori dovranno registrare solo un brevetto che sarà valido in quasi tutti i paesi dell’UE, con riduzione dei costi e delle pratiche burocratiche
  • protezione più efficace dei marchi grazie a un sistema di marchi commerciali modernizzato, più semplice, rapido, efficace, efficiente e coerente
  • accesso semplificato alle opere protette dai diritti d’autore, in particolare in versione online e nel settore del patrimonio culturale europeo
Per maggiori informazioni:
The following two tabs change content below.